Elezioni europee dell'8 e 9 Giugno 2024

voto da parte dei cittadini dell'Unione Europea residenti in Italia

Data:

07 February 2024

Argomenti

Elezioni

Descrizione

Il Sindaco, visto il decreto legge 24 giugno 1994, n. 408, convertito in legge, con modificazioni, dall'art. 1 della legge n. 483/94, modificato dalla legge n. 128/1998, rende noto che i cittadini dell’Unione europea residenti in Italia, compresi i cittadini dei Paesi di recente adesione, possono votare nel nostro Paese in occasione delle elezioni dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia, che si svolgeranno nei giorni 8 e 9 Giugno 2024, pur non avendo la cittadinanza italiana.

Grazie ad una direttiva comunitaria ed in un’ottica di integrazione europea, infatti, i cittadini che risiedono in Italia e che rientrano nell’elettorato attivo e passivo alle elezioni del Parlamento Europeo, possono esercitare il loro diritto di voto presentando domanda al Sindaco del Comune di residenza. La richiesta di iscrizione nell’apposita lista aggiunta, istituita presso il Comune, deve pervenire entro il giorno 11 Marzo 2024.

Al riguardo, presso l’Ufficio Elettorale e sul sito internet del Comune, è disponibile uno schema di domanda che potrà essere utilizzato allo scopo.

Si rammenta che i cittadini dell’Unione già iscritti nella lista aggiunta in occasione delle precedenti elezioni europee possono esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia senza dover presentare una nuova istanza.

A questo proposito, si ricorda che l’eventuale trasferimento di residenza in altri Comuni italiani di cittadini comunitari già iscritti nella suddetta lista aggiunta determina l’iscrizione d’ufficio dei medesimi nelle liste aggiunte del Comune di nuova residenza, ovviamente dopo il positivo espletamento dell’istruttoria di rito.


Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
07 February 2024